//
you're reading...
Donne, Italiano, Italy, Londra, Tecnologia

Clotho: quando lo scambio diventa startup

Ciao amici! Avete mai sentito parlare di Clotho? Immagino di no. È una startup fondata da Caroline e Vivien, due studentesse londinesi, con lo scopo di raccogliere i vestiti che non volete più. Una volta consegnati i vostri abiti, ricevete dei voucher da poter usare nello store online di Clotho. Non e’ un’idea fantastica?

Credo che la sostenibilità sia un concetto molto importante, era anche quello di cui ci occupavamo con Moorbi [ve lo ricordate il progetto sui mobili realizzati con materiali riciclati? qui] Scambio e condivisione sono due concetti di cui sono innamorata, quindi aspettando di prendere parte alla rivoluzione, mi sono presa qualche minuto per fare alcune domande a Caroline!

[Potete anche leggerla in inglese se preferite cliccando qui!]

viviene-caroline-clotho-founders-sustainable-fashion-startupCome vi è venuta l’idea?
Eravamo in vacanza a Marrakech per festeggiare la fine degli esami. Ci stavamo preparando per la cena e Vivien non riusciva a decidere cosa indossare. Ha provato uno dei vestiti che mi ero portata ma che non avevo mai indossato perchè pensavo non mi stesse bene e se ne è subito innamorata. Le stava benissimo così le ho detto che avrebbe potuto tenerlo. Ero felice di vederlo addosso a lei invece di continuare a vederlo nell’armadio.

Vivien ha continuato ad indossarlo per tutta l’estate. E da quel momento abbiamo pensato che forse si trattava di un problema comune..ecco com’è nato Clotho.

Quando avete iniziato a lavorarci?
Ad ottobre 2014 abbiamo realizzato una piattaforma online che permetteva alle ragazze di scambiare i propri vestiti con quelli di qualcun altro. Ci siamo trovate a girare per Londra con iPads per ottenere un campione pilota di persone interessate. Ci siamo trovate veramente inondate di richieste positive. Il progetto pilota si è poi concluso il giorno della nostra laurea in ottobre quando abbiamo effettivamente lanciato l’online Store di Clotho.

Come funziona la piattaforma?
Al momento ci sono tre diverse opzioni…ma sicuramente non sara’ sempre così, vi conviene venirci a trovare direttamente nel sito

1. CONSEGNA I TUOI VESTITI
Troppi vestiti nell’armadio e zero tempo per venderli o troppo belli per buttarli? Puoi consegnarli direttamente a noi nei diversi punti di raccolta.

clotho-london-startup-sustainable-fashion-business-

2. RICEVI CREDITO
In cambio, riceverai del credito da usare nel nostro negozio online.

3. USA IL CREDITO
Usa il tuo credito per avere l’85% off dei vestiti che trovi online, pagherai solo il 15% che ci server per coprire i costi del servizio. Il negozio rinnova la propria collezione ogni domenica alle 21.

Credete che i vestiti di seconda mano e l’idea di un’economia  sostenibile possano esistere nell’industria fashion?
Si! La moda rappresenta un modo di esprimere meglio se stessi e credo assolutamente cio’ sia possibile anche usando vestiti usati!

Qual è la vostra minaccia più grande?
Sinceramente non ci penso molto! :S
Credo invece ci sia un numero infinito di opportunità che possiamo sfruttare. Spero che tutti abbiamo la possibilità di mettere assieme le proprie risorse in modo che diventino opportunità in un progetto amato dalle persone.

Dove vedete il vostro progetto nei prossimi due anni?
Vedo Clotho come la piattaforma online per la moda “veloce” e sostenibile per giovani ragazze.

clotho-london-startup-sustainable-fashion-business

Non ci resta che dire..in bocca al lupo!
Date un’occhiata al loro  sito, al blog & twitter

Advertisements

About alessiacamera

London-based digital strategist and growth manager in love with tech & startups.

Discussion

Trackbacks/Pingbacks

  1. Pingback: 3 startups I love – Giugno 2015 (Italian version) | alessiacamera - 8 July 2015

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow us on Instagram

There was an error retrieving images from Instagram. An attempt will be remade in a few minutes.

Follow us on Twitter

Creative Commons

Questa non É Arte by Diego Pillon Alessia Camera is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License. Based on a work at http://www.questanonearte.com

Questa non É Arte by Diego Pillon Alessia Camera is licensed under Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License. Based on a work at questanonearte.com.

Partners

%d bloggers like this: